Juhani Aho
PANU

«Lo spirito è come un animale selvatico.
È vicino, quasi ti cammina a fianco
e, quando lo noti, è già fuggito.
Ti fissa come l’urogallo sopra il ramo,
sussulti quando sfiora in volo la tua testa.
Lo insegui ma non puoi raggiungerlo.»

RECENSIONI

Eccoci all'opera più vasta e complessa di Aho, il suo grande romanzo d'ispirazione kalevaliana. Erano gli anni in cui dal poema nazionale attingevano scene e motivi il sommo pittore Gallén-Kallela e il sommo musicista Jean Sibelius. Aho vi si preparò con un viaggio nella Carelia russa (estate del 1892), con lo studio delle opere del Lönnrot e di Julius Krohn, con indagini sulla tecnica del romanzo storico, fino ad allora nuovo, o quasi, nella letteratura finnica. Nello sfondo pittoresco del paesaggio nordico, tra le foreste nevose e i laghi gelati, fin nelle estreme lande della Lapponia, fra usanze strane e passioni violente, in contrasti di luce e di tenebre, si muovono, insieme con altre secondarie ma tutte potentemente scolpite, le figure di Martti Olai, il pastore di anime, l'apostolo del cristianesimo sorgente, e quella dello stregone Panu, il genio malefico che attraversa con tutti i mezzi e con tutti i delitti l'opera generosa del suo irresistibile rivale: la lotta fra la magia morente e la fede cristiana nascente.

Paolo Emilio Pavolini

 

Panu è una sorta di romanzo archeologico, etnologico ed etnografico, esaltazione del mito del Kalevala. Carico di dettagli, esprime anche una nuova valutazione dell'epopea nazionale, ben diversa da quella dei nazional-romantici di cinquant'anni prima. Anche per questa ragione l'opera ebbe entusiastiche accoglienze.

Edoardo Roberto Gummerus

 

Il capolavoro Panu (1897) costituisce un caso letterario affatto unico non solo nella parabola creativa dell'autore ma nell'intero panorama della letteratura nordica coeva: l'accostamento sinfonico tra romanzo storico (eminentemente sviluppato dal conterraneo Mika Waltari) e atmosfere del racconto gotico (Charles Robert Maturin) in una prospettiva espressiva che, spontaneamente, tocca gli scorci della prima letteratura fantasy (Robert E. Howard), particolarmente pronunciati e sorprendentemente "tolkieniani" nelle raffinate descrizioni di riti e superstizioni del paganesimo baltofinnico...

Marcello Ganassini

STAFF

 

SPECIFICHE

Juhani Aho
PANU

Titolo originale: Panu (1897)

Traduzione: Marcello Ganassini
Glossario: Marcello Ganassini

Format: romanzo
Genere: storico, drammatico, fantasy

ISBN: 9788890972645
Collana: Lapis
Serie: finnica
Anno: 2014
Edizione: brossura
Pagine: 442

Prezzo: € 18,00
Prezzo Vocifuoriscena: € 15,30


 


c/o LIBRERIA DELL'ELLERA
Via Venezia Giulia, 31 - 01100 Viterbo (VT)
Telefax 0761 228291
P.IVA 01555980562

ACQUISTA

Panu

€18,00

€15.30

Metti nel carrello

Juha + Panu

€32,00

€26.50

Metti nel carrello

 
DOWNLOAD

Assaggio

Comunicato stampa